Tempo di frivoli bilanci, acquisti su yoox

In attesa dell’arrivo del mio ultimo ordine su yoox, ho iniziato a fare un bilancio dei soldi spesi in vestiti e accessori acquistati online . Con molto piacere scrivo questo post per mostrarvi che yoox è in assoluto il migliore che abbia mai provato per rapporto qualità/prezzo, velocità nella spedizione, gestione dei resi ecc …

Questa la classifica:

1) YOOX
2) westrags
3) zalando
4) buyvip

E per farmi credere, vi mostro quanto fino ad oggi ho comprato, a partire da settembre dell’anno scorso, premettendo che si tratta di capi firmati e di ottima qualità (alta percentuale di lana, seta, cotone), per una cifra di circa 1500 euro in totale. Considerando che si tratta di 38 articoli, la media ad articolo è di 39 euro circa! (in genere compro quando ci sono i saldi, dal 60% fino al 90%!)
*per conoscere la marca basta restare con il puntatore sulla foto!

quando passeggio per l’Europa …

Questo post è una raccolta di colpi d’occhio europei.
Quando passeggio per l’Europa è un titolo un po’ provocatorio, in quanto sta a sottolineare che nella mia testa non esiste più un confine nazionale.
Certo ogni paese facente parte dell’Unione ha caratteristiche sue, ed è bello che le mantenga; ma trovo altrettanto liberatorio poter pensare in grande e potersi sentire parte di un paese più ricco, e non intendo economicamente!

… questi punti di vista sono dedicati principalmente alle persone; dal mio punto di vista.

wien
paris

dublin

puglia

london

Firenze

paris

Paris

sicilia

london

wien

sicilia

london

ireland

puglia

londonparis

*queste foto sono state tutte scattate da me.
** luoghi: Puglia (Italy); Sicilia (Italy); Ireland; London; Paris; Firenze; Wien.

frivolezze irresistibili; Chanel review.

chanel le vernis 475 dragon lip gloss 61 fatale

Oggi vi parlo di alcuni acquisti Chanel fatti negli ultimi mesi.
Quando penso al marchio Chanel penso ad eleganza, classe e qualità …beh non è sempre così. Per questo ho deciso di condividere la mia esperienza personale dopo aver provato per un po’ di tempo alcuni prodotti della nota casa francese.
Sia chiaro, esteticamente parliamo di ottimo make-up, ma in termini di durata, per qualcosa, ho da fare qualche appunto.

I prodotti sotto esame sono (in ordine di apprezzamento):

Le Blanc – base embellisseur de teint
Rouge Allure Extrait de gloss – Fatale n°61
Blush Rose Temptation n° 60
Le vernis n° 475 Dragon

Il primo, Le blanc è in assoluto l’acquisto migliore che potessi fare.


Chi ha visto il video, dovrà assolutamente convincersi che quell’effetto luminoso e aureo sulla pelle di Barbara Palvin non è un gioco di luci ma il vero miracolo che questa base illuminante è capace di fare!
Questo è un prodotto dai molteplici usi: “può essere utilizzato da solo come trattamento quotidiano per dare un colorito uniforme e luminoso; sotto il fondotinta per mettere in risalto la luminosità del colorito; miscelato al fondotinta per schiarirne il colore ed accentuarne lo splendore; oppure sopra il fondotinta a piccoli tocchi per illuminare gli zigomi, la curvatura della fronte, l’attaccatura del naso …”
Non unge la pelle, anche dopo un’intera giornata. Effetto bellissimo, promosso a pieni voti.
Prezzo 36,30€

Fatale, numero 61 non è realmente un lip gloss, ma un rossetto a tutti gli effetti per quanto calca in termini di colore, ma ha la lucidità di un gloss.rouge_allure_fatale_lipgloss_chanel_61
Durata un po’ più lunga dei normali gloss. La cosa positiva è che finito l’effetto lucido lascia un piacevole tono di colore uniforme sulle labbra; l’effetto quindi è comunque bello. Si può regolare l’intensità in base alla quantità. L’applicazione è agile ma non semplicissima per via comunque del colore intenso che va dato con precisione. Effetto bellissimo, voto molto buono! (vedi foto iniziale)
Prezzo 25/30€

Sul Blush Rose Temptation non c’è molto da dire.
La tinta è delicata, un po’ retrò, quasi anticata. Con l’apposito pennello si stende bene sulla pelle ma non eccelle per vivacità. Rispetto a quanto se ne parla direi che non è tanto meglio di altri blush. Con poco carattere. Penso al contrario al blush color pesca di Clinique che mi dura molto di più e ha un effetto più deciso!

Prezzo 35/40€

Dulcis, ma non così tanto, in fundo, lo smalto Le vernis numero 475, anche chiamato DRAGON!
Si capisce il perchè, il colore è infuocato, un rosso accesissimo e non troppo lucido, quasi matt. Si spalma molto bene ma … il prezzo e il nome in questo caso non rispecchiano qualità! L’ho notato su molti smalti chanel, ma questo in particolare ha una tenuta pessima!!! non più di un giorno e mezzo (sulle unghie di un comune mortale che si fa la doccia e vive una vita normale). In più ho scoperto una roba orripilante, ovvero, se strisci l’unghia sopra una superficie chiara questa rimane graffiata di rosso! Io lavoro in ufficio e spesso ho a che fare con fogli di carta … mi sono accorta di aver lasciato il segno ovunque!
Beh insomma, va bene lasciare il segno, ma non così! Caro Dragon, ti boccio!
Prezzo 20/25€

Dunque, sono stata onesta e ho voluto un pochino fare la pignola. Lo sapete, l’effetto è comunque sopra la media dei normali make-up, ma anche la durata è importante visto il costo!
Spero di esservi stata utile.
A presto;
Wohinalthea

Microdermal, due brillanti carini

microdermal piercing

Quante volte ho digitato su google la parola “microdermal” per farmi un’idea di cosa stavo andando a fare!
Tantissime volte ho guardato e riguardato le foto di chi aveva fatto un piercing di questo tipo, cercando di carpire informazioni e idee su dove farlo.

In realtà non avevo trovato moltissimo a riguardo; pertanto, ad esperienza fatta, ho deciso di condividere con voi tutto quel che c’è da sapere sui Microdermal piercings.

Cos’è e come è fatto?
Il Microdermal piercing  è composto da una sorta di piastrina che si inserisce sotto pelle (sotto il derma, per l’esattezza) e dalla quale fuoriesce una piccola cannula nella quale avvitare il gioiello.

microdermal_piercing

E’ doloroso? nella posizione dove l’ho fatto io assolutamente no. L’ago non si sente quasi. L’unico momento che può risultare un po’ fastidioso è mentre si fa pressione per agganciare il gioiello. Tutto sommato comunque è più piacevole che fare il prelievo del sangue!

Dove si può fare?
Le posizioni sono a discrezione della persona; non credo ci siano posizioni nelle quali è impossibile farlo. Certo io consiglio posizioni poco a rischio sfregamenti. Nelle mani per esempio è molto carino, ma difficile da mantenere senza prenderci contro.
Ecco il link ad alcune pics sui microdermal e varie posizioni, trovate in rete.

Quanto impiega a guarire?
I tempi sono abbastanza lunghi, anche 3/4 mesi, ma già dopo un paio d’ore la ferita smette di sanguinare, e il giorno seguente non si ha più alcun rossore. Rimando a questo link per tutti i dettagli tecnici http://wiki.bmezine.com/index.php/Microdermal
Il rischio di rigetto è un po’ più alto rispetto ai piercing normali. Ma c’è chi lo ha da anni e non ha mai avuto alcun problema.
Io ormai l’ho da una settimana. Non lo sento nemmeno più. Nessun bruciore. Come se non esistesse :-) Certo però sto molto attenta a non prenderci contro o ad agganciarmici con i capelli o le maglie.
Per medicarlo basta un po’ di acqua con sale.

Io ho scelto di farne due in verticale. Al momento ho due piastrine con brillanti, ma fra un mesetto andrò a mettere due stelline con brillante.
Il prezzo onestamente non lo conosco, perchè me lo ha fatto un’amica piercer a Londra. Ad ogni modo, i prezzi in Inghilterra si aggirano sulle 35 sterline a piercing … in Italy non so.

Per qualsiasi altra informazione scrivetemi pure.

28/01/ 2012

Devo fare un aggiornamento assolutamente necessario ed importante.
Con il microdermal non è sempre rosa e fiori se non si fa attenzione alla cura certosina …
Infatti nel mentre sono successi episodi dolorosi e spiacevoli al mio piercing inferiore. La colpa comunque è stata mia, appunto, che ho inavvertitamente infettato la ferita per via delle cure eccessive che facevo con acqua e sale, e della piscina, che almeno per un paio di mesi andrebbe evitata!

Dunque, se vi apprestate a curare un microdermal accertatevi che la dose di sale grosso nell’acqua sia minima, max una puntina di cucchiaino su una tazza da thè. Io pensando di fare meglio ho esagerato ed infine ho bruciato la pelle, e i batteri che inevitabilmente stanno nell’acqua della piscina hanno fatto il resto. Insomma, dopo 3 settimane, una mattina mi accorgo che il brillantino era stato letteralmente sputato fuori e in nemmeno 3/4 ore la pelle si era formata ricoprendo il gioiello sotto il derma! Così, per mia sfortuna, sono dovuta ricorrere al primo piercer disponibile che mi ha letteralmente torturata!
Non sapendo valutare la situazione ha fatto tutta una serie di esperimenti sul mio collo; del tipo: prima ha provato a tagliare un po’ di pelle per riprendere la filettatura e provare ad avvitare un nuovo gioiello … ma niente; poi mi ha estratto il microdermal e l’ha rimesso nello stesso foro infetto per provare a posizionarlo meglio (perchè a suo avviso era sceso troppo sotto), ma ancora niente; alla fine dopo l’ultima estrazione la soluzione è stata quella di abbandonare quel foro e di farne un altro appena più sotto. E visto che il prezzo da pagare era comunque quello di un nuovo piercing, ho accettato di farne un altro. Altri 30 minuti di dolore estremo a causa della mia pelle impenetrabile! a suo avviso, quando invece mia cugina in pochi secondi me li aveva fatti tutti e due!

Dunque attenzione alla cura del vostro piercing e assicuratevi di farvi mettere le mani solo da un bravo piercer fidato!

Yooxy! happy to shop glam

L’altra mattina è arrivato in ufficio un pacco colorato, enorme!
Dentro il mio ordine fatto due sere prima sul sito yoox.com.

A volte passo le serate a spulciare gli shop online, diversi i siti e i generi, ma tendenzialmente tutti di moda o design.
Al posto della lista dei desideri creo proprio, di volta in volta, nuovi carrelli che poi non arrivano mai alla cassa.

Sembra un’abitudine bizzarra, ma mi rilassa e continuo ad adottarla la sera, quando non ho altro di meglio da fare.
L’altra sera però sono caduta in tentazione e la colpa è stata di una newsletter che aveva per oggetto “Smart semptember Supersale – Superbrand” … come non cedere alla tentazione … i super saldi di settembre hanno avuto la meglio.

Ho trovato alcune cose scontatissime; cose che diversamente non sarei riuscita ad avere. Quindi super yoox!

ABITO LOVE MOSCHINO 60 euro, invece di 200!

abito love moschino

abito love moschino

PLATFORM SANDALS MARIELLA BURANI 50 euro, invece di 160

sandali mariella burani

COLLANA LES NEREIDES 25 euro invece di 70

les nereides necklace les nereides collana

Buono shopping!

Innamoramenti

Agosto è un mese di ferie, caldo, preparazione all’autunno, e quindi fatto per ricaricare le energie per affrontare una nuova stagione.
In realtà lo sto vivendo con un po’ di fiacca, tra acciacchi e noia.
Nonostante ciò continuo ad innamorarmi delle cose e delle storie! ecco quindi cosa mi sta piacendo in questa prima metà di agosto.

Storia naturale di una famiglia -  di Ester Armanino

storia naturale di una famiglia di ester armanino  Sono ancora in fase di lettura; non l’ho completato e spero  tanto di non farlo in fretta in quanto lo trovo davvero gradevole. E’ una lettura che presta attenzione ai dettagli del quotidiano, individuandone talvolta la tragicità. Nella sua semplice individuazione di malesseri e guai domestici, ingigantisce situazioni comuni a molti. Il suo sguardo è kafkiano, un microscopio puntato sugli oggetti e sugli insetti, ingigantisce quel che si nasconde piccolo piccolo sotto la polvere di casa; sotto la consuetudine della vita di tutti.

La copertina ricorda molto Gregor Samsa della Metamorfosi, così come la descrizione delle colleghe del padre, parte del romanzo,  riportata sul retro del libro: “Erano le sue colleghe a farmi paura. Depositavano il rossetto sulle tazzine del caffè, guardando attentamente si potevano vedere le uova. Parlavano, prolificavano, e mio padre non si accorgeva di niente, pagava tutti i caffè. Una di loro, di solito la più pericolosa, diceva: e come si chiama questa bella bambina?”

L’ho subito adorata, ho indossato un grembiulino e scarpette di bambola ed ho iniziato ad osservare il mondo con i suoi occhi; il mio e quello degli insetti!

Ester, l’autrice è una ragazza della mia età, di Genova. Non sono riuscita a trovare molte informazioni online. Questo comunque è il suo primo libro, pertanto non mi resta che godermelo e attendere il prossimo.

Altro innamoramento, invece, riguarda la nuova collezione di Max&Co. che, finchè non andrà in saldo, potrò ammirare solo dalla vetrina!
Per l’esattezza, mi sono enfatuata di un completo elegante per l’ufficio e un cappottino classico, con un fiocco non classico.

Max&Co. nuova collezione autonno inverno 2011
Max&Co. nuova collezione autonno inverno 2011
Per questi primi 15 giorni direi che è quasi tutto.
Se vorrete leggere il romanzo di Ester, allora, buona lettura.

Saldi all’outlet, un paio d’ore, d’estate.

Ecco alcuni acquisti di cui vado davvero fiera; soprattutto per il rapporto qualità/prezzo.
Questa sera, dopo il lavoro, mi sono concessa un paio d’ore all’Outlet di Castel Guelfo. Ecco il risultato:

Scarpe in camoscio nero con zeppa; Roberto della Croce: prezzo originale 168€ – prezzo outlet + saldi: 50€!

scarpe roberto_della_croce
zeppe roberto della croce

Tennis rosse Bikkembergs: prezzo originale 189€ – prezzo outlet + saldi: 49€!

bikkembergs

Cardigan marrone Calvin Klein prezzo originale 80€ – prezzo outlet + saldi: 17€!



Sono contenta di questi acquisti perchè sono oggetti di qualità, le scarpe infatti sono di una comodità estrema e il cardigan 100% cotone, e pagati pochissimo! I saldi all’outlet sono eccezionali.